Testata

 

 

Cod Art 00S18 | Rev 01 del 19 Set 10 | Data 24 Mar 09 | Autore G. Marcello

IL RICCIO DI MARE (con ricetta)

NOME SCIENTIFICO: Paracentrotus lividus (Lamark, 1816). Sinonimi: Strongylocentrotus lividus (Agassiz, 1872), Echinus saxatillis (Tiedemann, 1816).

NOMI VOLGARI, VERNACOLARI, ESTERI: riccio di mare, rizzo, riccio violetto, rizza de mari, marancituli (Sicilia), ancine mascule (Campania), arizzuni de mari (Sardegna), castagne de mar (Veneto), sea urchin (inglese), oursin (Francese), erizo de mar (Spagnolo), achinòs (Greco).

CARATTERISTICHE: guscio leggermente depresso, aculeii non molto fitti ma robusti ed acuti. Il colore varia dal rossastro al bruno al violaceo o verde. Molto comune nei nostri mari, è diffusi su fondali costieri rocciosi o su praterie di posidonia. Non ama la luce ed è più attivo di notte quando si muove per nutrirsi di alghe. La specie è a sessi separati e si riproduce tutto, anche se in primavera l’attività riproduttiva è piu alacre. Del riccio, in cucina vengono utilizzate le gonadi (uova), di colore arancio-giallo.

Riccio di mareDIFFUSIONE: presente in tutto il Mar Mediterraneo, sino a 30 metri di profondità, sia su fondali fangosi che sulle fanerogame.

PESCA: la pesca è disciplinata da un decreto del Ministero delle Risorse Agricole e Forestali, vietando la pesca nei mesi di maggio e giugno e fissando una cattura massima giornaliera di 1000 esemplari per i pescatori professionisti, e di 50 per i pescatori sportivi. Viene catturato manualmente con asta a specchio e rastrello.

 

Spaghetti con i ricci di mare - per 4 persone -

400g di spaghetti; 100 ricci; 1 spicchio d’aglio; sale, pepe, olio extra vergine d’oliva. Spaccare i ricci e separare le gonadi. Tritare l’aglio e soffriggerlo con olio d’ oliva. Cuocete gli spaghetti e versateli in una padella insieme all’olio e all’ aglio. Saltate per un minuto, dopodiché aggiungete le uova dei ricci precedentemente puliti, aggiungete prezzemolo e servite. N.B. Non cuocete le uova di riccio, è importante evitate di aggiungere altri ingredienti alla ricetta perché potrebbero imporsi sul sapore dei ricci.

PROFILO NUTRIZIONALE

g/100 g di parte edibile fresca

Grammi *

Parte edibile
Acqua
Proteine
Lipidi
Carboidrati
Grassi saturi
Omega 3
Scarto

-
-
-
-
-
-
-
-

* dove non altrimenti specificato